UFFICIO PIO RIAPRE IL BANDO “TRAGUARDI”

È aperta sul sito dell'Ufficio Pio la possibilità di aderire al programma Traguardi, un percorso rivolto alle famiglie residenti a Torino con basso reddito e figli/e minori per contrastare le disuguaglianze educative dei e delle più piccole.

Il programma Traguardi è l’erede dello storico filone di interventi dell’Ufficio Pio dedicato al sostegno economico delle famiglie. Si presenta oggi aggiornato e coerente con le recenti trasformazioni sociali e gli obiettivi dello sviluppo sostenibile. Non a caso, il nuovo programma presta un’attenzione speciale alla fascia compresa tra gli 0 e i 2 anni.  

Per contrastare la povertà è, infatti, necessario agire il più precocemente possibile sulle cause che la determinano, promuovendo e facendo valere i diritti di tutti e tutte a un’educazione di qualità e all’inclusione sociale.

Per questo, Traguardi sostiene la famiglia lungo un percorso di crescita e di cambiamento, promuovendo una migliore conoscenza dei diritti, dei servizi educativi e offrendo incentivi economici che stimolino e facilitino l’adesione a nuove opportunità.
Il programma agisce su tre livelli:

  • incentiva economicamente la scelta di frequentare l’asilo nido e altri servizi integrativi per i/le bambini/e in età compresa tra 0 e 2 anni, perché questa scelta consente di sviluppare al meglio le proprie capacità relazionali e cognitive e inserisce la famiglia all’interno di un prezioso sistema di relazioni;
  • propone a entrambi i genitori robusti percorsi di orientamento e di aggiornamento professionale per rafforzare la loro posizione all’interno del mercato del lavoro e per aumentare l’accesso alle professioni meglio retribuite;
  • prevede per tutta la famiglia sia corsi di sensibilizzazione e di formazione per conoscere i propri diritti sia momenti aggregativi per accrescere la propria rete di relazioni e vivere il proprio quartiere;

Nel bando aperto quest’estate, Traguardi accoglierà 300 famiglie. Per partecipare è necessario compilare la domanda di adesione su www.ufficiopio.it entro il 21 settembre. Possono aderire le famiglie residenti a Torino e con un ISEE inferiore a 8400 euro e con almeno un/una minore a carico tra gli 0 e i 2 anni.

LABINS S.C. impresa sociale - P.IVA 10850930016 - info@labins.it